Il passaporto sanitario
dell'UE sta arrivando!

La Commissione Europea potrebbe presto decidere di introdurre un passaporto sanitario dell'UE come documento di viaggio per le persone che hanno effettuato il test COVID-19 con esito negativo - a tal fine stiamo già sviluppando una soluzione per l'attuazione pratica.

Siamo leader nelle soluzioni di registrazione ed etichettatura con la relativa gestione dei dati.
In qualità di partner di lunga data di laboratori medici e di cliniche, sosteniamo il sistema sanitario con soluzioni sempre nuove e innovative - e lo facciamo anche ora.

Presto sarà di nuovo possibile viaggiare all'estero?

A partire dal 15 giugno il governo federale Tedesco vuole eliminare l'allerta mondiale valido per i viaggiatori e per 31 paesi europei sostituendolo con raccomandazioni specifiche, paese per paese. Anche in altri paesi europei si discute sulle condizioni d'ingresso che dovrebbero permettere ai turisti di entrare di nuovo nei singoli paesi.

La base per una regolamentazione europea uniforme potrebbe essere un test per il SARSCoV-2 effettuato prima dell'inizio del viaggio, il cui risultato negativo documentato per iscritto, costituisce un documento valido ed utilizzabile per l'ingresso in molti paesi europei - un cosiddetto passaporto sanitario dell'UE.

Come funziona il passaporto sanitario

Noi, insieme a specialisti di laboratorio tedeschi, abbiamo già concepito e sviluppato un documento progettuale che comprende sia design che contenuti basati su dati.

Concretamente, il processo potrebbe avvenire in tre semplici fasi:

1. Chiunque voglia recarsi in futuro in un altro paese europeo deve sottoporsi al test SARS-CoV-2 immediatamente prima della partenza.

2. I tamponi nasale e faringeo prelevati vengono poi analizzati da un   
laboratorio specializzato accreditato per il virus SARS-CoV-2. Il rapporto di laboratorio documenta il risultato del test per il rilevamento diretto del virus (PCR) negativo.

3. La trasmissione del rapporto di laboratorio può essere effettuata sia in via elettronica che cartacea.

Nel documento del risultato del laboratorio è integrata una carta in plastica, di formato carta di credito, che in viaggio può essere comodamente inserita nel portafogli. Documento e carta dispongono di caratteristiche di sicurezza che ne impediscono la contraffazione. Inoltre, il passaporto sanitario digitale può essere conservato sullo smartphone semplicemente scannerizzando il codice QR stampato.

Vantaggi su tutti i fronti

In Europa medici e laboratori lavorano applicando gli stessi ed elevati standard, in modo che i test possano essere eseguiti in modo uniforme in tutta Europa. Un risultato negativo al test SARS-CoV-2 prima di recarsi all'estero riduce statisticamente il rischio d'infezione e potrebbe servire come documento d'ingresso legittimante.